Prima Richiesta con FdG – Banca Cambiano 1884 – Costo Zero MCC

bandi-e-procedure-1030x545

Finalità

Si tratta di un plafond finalizzato sia ad incentivare i nuovi investimenti, che a finanziare il capitale circolante delle imprese del territorio, tramite finanziamenti a tassi agevolati

Chi ne può beneficiare

Possono accedere alla garanzia tutte le imprese in possesso dei parametri dimensionali di cui al Decreto delle Attività produttive del 18/04/2005 e che:

  • siano iscritte nel Registro Imprese della CCIAA competente per territorio
  • non operino in uno dei settori riportati in allegato
  • siano valutate economicamente e finanziariamente sane
  • non siano qualificabili come imprese in difficoltà (Reg CE 651/2014 art. 2, paragrafo 18).

 

Sono stabiliti specifici requisiti di accesso sulla base dell’importo dell’operazione, come di seguito definito.

 

Operazioni d’importo ridotto (fino ad euro 100.000)

Imprese con un utile d’esercizio in almeno uno degli ultimi due bilanci approvati (o dichiarazioni fiscali); qualora l’eventuale perdita d’esercizio fosse registrata nell’ultimo bilancio approvato (o nell’ultima dichiarazione fiscale), l’impresa è ammessa all’intervento solo se tale perdita non è superiore al 10% del fatturato.

 

Senza limitazioni d’importo, unicamente per imprese in contabilità ordinaria che presentano i seguenti requisiti:

  • rapporto mezzi propri/ totale attivo non inferiore al 5% in almeno uno degli ultimi due bilanci approvati
  • eventuale perdita d’esercizio non superiore al 5% del fatturato sull’ultimo bilancio approvato
  • eventuale calo di fatturato non superiore al 40% (sull’ultimo bilancio approvato rispetto al precedente)
  • MOL positivo nell’ultimo bilancio approvato.

 

Senza limitazioni d’importo per imprese in contabilità semplificata o forfettaria che presentano i seguenti requisiti:

  • eventuali perdite di esercizio non superiori al 5% del fatturato sull’ultimo bilancio approvato
  • eventuale calo di fatturato non superiore al 40% (sull’ultimo bilancio approvato rispetto al precedente)
  • MOL positivo nell’ultimo bilancio approvato.

 

Con l’entrata in vigore della riforma del FdG PMi ex L 662/96 prevista dal Decreto del MISE del 06/06/2017 i suddetti parametri saranno sostituiti da quelli previsti dalla nuove disposizioni operative del Fondo.

Sono escluse le nuove imprese (PMI che sono state costituite o hanno iniziato la propria attività da meno di tre anni rispetto alla data di presentazione della richiesta di ammissione alla garanzia del Fondo di Garanzia) che sono da valutare con altri prodotti in convenzione (Cambiano Veloce).

 

Operazioni ammissibili.

Finanziamenti di importo non inferiore ad euro 40.000 e di durata pari a 5 o 7 anni erogati per operazioni a fronte di:

  • un programma di investimento comprensivo di una quota non superiore al 40% del
    finanziamento a fronte di capitale circolante connesso alla realizzazione del programma
    di sviluppo (nuovi investimenti ed investimenti effettuati negli ultimi 6 mesi dalla domanda
    al Fondo di Garanzia per le PMI, classificabili nell’attivo dello Stato patrimoniale, sezione
    “Immobilizzazioni materiali ed immateriali”). Per Classe di merito da R9 (compresa), la
    banca si riserva la facoltà di concedere un importo massimo di finanziamento fino a
    € 350.000,00.
  • finanziamento del capitale circolante (liquidità) per imprese con rating banca da R1 a R6,
    salvo deroga a discrezione della Banca.

 

Natura e importo della garanzia

Garanzia a prima richiesta al 60% o all’80% dell’importo del finanziamento.

 

Tasso d’interesse del finanziamento

Tassi Costo Zero Cambiano MCC 2019

La tabella riporta i tassi oggetto dell’accordo tra Fidi Toscana e la Banca finanziatrice. Per le condizioni contrattuali della garanzia è necessario fare riferimento ai fogli informativi, disponibili di seguito nella sezione Trasparenza. Per quanto riguarda le condizioni contrattuali del finanziamento è necessario fare riferimento ai fogli informativi disponibili sul sito della Banca finanziatrice.

Costo della garanzia

A carico della banca. In caso di riesami della posizione garantita, i costi sono a carico dell’impresa richiedente.

 

Altre notizie

La banca non potrà acquisire garanzie reali, bancarie o assicurative.

NOTA

Le informazioni contenute nella presente sezione hanno lo scopo di illustrare in sintesi il prodotto. Per le condizioni contrattuali si faccia riferimento ai fogli informativi.

Allegati

FileDescrizioneDim.
pdf Domanda garanzia Costo Zero MCCGaranzie
Modulo di richiesta per il prodotto di garanzia "Costo zero MCC"
872 kB
pdf Richiesta di variazione di garanziaGaranzie
Modulo di richiesta di variazione di garanzie già deliberate da Fidi Toscana ma non ancora erogate dalla banca
895 kB
pdf Principali diritti del ClienteTrasparenza
Principali diritti del cliente
102 kB
pdf Garanzia costo zero MCCFogli informativi a valere sul patrimonio
Foglio Informativo 5
233 kB